Cerca brano o autore

Ti piace "Citazioni&Poesie"?

Aiutaci a far conoscere il nostro sito! Dillo ai tuoi amici:

Puoi anche seguire la nostra pagina Facebook o scriverci un messaggio:

RACCONTI

Nella sezione "Racconti", raccogliamo i passaggi dei libri più belli che la letteratura italiana e internazionale ci hanno regalato. Ci hanno fatto sognare, ci hanno fatto piangere, ci hanno fatto sospirare.
Condividiamo con voi i paragrafi che abbiamo sottolineato nei libri o che abbiamo mancato con un'orecchietta al bordo della pagina. Gli autori che hanno fatto la storia della letteratura animano le nostre pagine e vi fanno compagnia.







Scorri i titoli pubblicati nel blog per leggerne i passi più salienti. Se, invece, stai cercando un autore o libro specifico, usa il box di ricerca che trovi in basso!
Scrivi il titolo del libro o il nome dell'autore e poi clicca sul pulsante della ricerca! Buona lettura!

Vi ricordiamo che Citazioni&Poesie è anche su Facebook. Con un semplice like, puoi rimanere aggiornato sul nostro lavoro di condivisione della cultura letteraria! Inoltre, puoi usare i tasti social per condividere i tuoi brani preferiti o inviarli ad un amico tramite WhatsApp!

 

Quando il ragazzo si voltò, lui lo abbracciò. Aveva abbracciato Nicky - cavolo, li aveva abbracciati tutti, soprattutto quando si risvegliavano da un incubo - ma quell'abbraccio significava qualcosa di più. Significava il mondo intero, almeno dal punto di vista di Tim.

 

Ma soprattutto la competizione era con me stesso, con il mio handicap. Una lotta continua che sembra sottintendere sacrificio, impegno, fatica, ostinazione. Che ho messo in abbondanza, certo, ma come sottoprodotti di una passione che in fondo è sinonimo di piacere, divertimento, entusiasmo, emozioni.

 

Dobbiamo chiarire bene la questione della speranza. La speranza è credere che qualcosa succederà e, siccome ci credo, faccio tutto quanto è in mio potere per farlo accadere. Per farlo, occorre anche imparare a considerare tutto quanto è in mio potere per farlo accadere.

 

PRIMO MAGGIO. BUONA FESTA A TUTTI I LAVORATORI


Noi siamo sfidati a lavorare instancabilmente per raggiungere l'eccellenza del nostro lavoro.
Non tutti gli uomini sono chiamati a lavori specializzati o professionali; anche meno sono quelli che si elevano alle altezze del genio nelle arti e nelle scienze; la maggior parte sono chiamati ad essere operai nelle fabbriche, nei campi o nelle strade.
Ma nessun lavoro è insignificante.

 

Niente? Proprio niente rimane. Di mia mamma non esiste più nulla? Chissà. Di quando in quando, specialmente nel pomeriggio, se mi trovo solo, provo una sensazione strana.





Autori e Musicisti presenti nel Sito

Follow Us

Segui la nostra pagina social cliccando sul tasto "Mi Piace" e condividi i tuoi brani preferiti con la nostra Community!